• Ampio assortimento disponibile
  • Prodotti di qualità
  • Prezzi competitivi
  • Consegna rapida
  • Consulenza Personalizzata
  • Più di 35 anni di esperienza
  • Possibilità di realizzare un marchio privato
Capicorda

Capicorda

I capicorda garantiscono un collegamento elettrico sicuro tra un cavo e un connettore. I capicorda vengono impiegati anche per collegare due cavi di alimentazione. I capicorda sono utilizzati frequentemente, per esempio, nell’ambito dell’elettrotecnica, nel comparto automobilistico e in altri settori industriali. La WKK fornisce capicorda in diversi tipi, misure e colori. Inoltre, vendiamo anche vari accessori per capicorda come, per esempio, assortimenti di capicorda e pinze.

 

Quando vanno utilizzati i capicorda?

Si utilizzano i capicorda quando si desidera collegare o scollegare in modo sicuro i cavi da/a dispositivi elettrici, pannelli di alimentazione o di controllo, morsettiere o macchine. Inoltre, vengono utilizzati anche per interconnettere i cavi di alimentazione. Tali prodotti proteggono i dispositivi, i cavi, e le persone. Nella maggior parte dei casi i capicorda vengono utilizzati per effettuare connessioni temporanee, facili da staccare o sostituire. È possibile anche realizzare installazioni permanenti, ma esse sono meno comuni.

 

Come funziona un capocorda?

I capicorda rappresentano uno dei metodi più sicuri e più utilizzati per la disconnessione dei cavi. Tali prodotti sono stati progettati per rendere agevole lo scollegamento e la rimozione dei cavi per poter effettuare attività di manutenzione.

Il cavo elettrico conduce la corrente, per esempio, verso un dispositivo elettrico o un pannello di controllo. Il capocorda garantisce che la connessione sia sicura. È importante che le dimensioni del cavo e la capacità elettrica del connettore siano quelle corrette. Quando il collegamento o la capacità di corrente non sono adeguate, può verificarsi un cortocircuito o una dispersione di corrente. Ciò potrebbe causare danni a una macchina, a un dispositivo o addirittura mettere in pericolo il tecnico.

I capicorda e i terminali non sono la stessa cosa. In linea di principio, questi due gruppi di prodotti hanno finalità generali identiche (la protezione e la guida dei cavi). Tuttavia, i relativi impieghi differiscono. Un capocorda collega i cavi ad altri cavi o a dispositivi per estendere in modo sicuro il collegamento elettrico tra differenti estremità. Il terminale invece viene utilizzato per i cavi che raggiungono la loro destinazione finale (morsetti a vite quali connettori in plastica o interruttori automatici). Inoltre, il connettore di un terminale è pinzato; nel caso del capocorda, si tratta invece del terminale di isolamento.

 

Diversi tipi: capicorda non isolati e isolati

La WKK fornisce diversi tipi di capicorda: non isolati e isolati. In ambienti circoscritti o nel caso di un sistema in cui i cavi sono collocati l’uno accanto all’altro è necessario impiegare capicorda isolati. Altrimenti vi sarà il rischio di cortocircuito tra i cavi.

I capicorda non isolati sono impiegati in luoghi in cui c’è molto spazio oppure quando a una grande “area” deve essere portata l’elettricità o un segnale elettrico. I capicorda non isolati rappresentano una soluzione più conveniente rispetto alle varianti isolate. È inoltre possibile isolare retrospettivamente i capicorda non isolati (impermeabili) (utilizzando un terminale a pinzare).

 

Materiale del connettore

Un capocorda ha un connettore e, eventualmente, anche una (intera) parte per l’isolamento. La WKK fornisce connettori in rame e in ottone. Il materiale isolante è costituito da PVC, nylon o poliolefina.

La scelta del materiale giusto per il connettore dipende dallo specifico impiego che occorre farne. Il rame, per esempio, conduce l’elettricità meglio dell’ottone. D’altro canto, l’ottone è più resistente alla corrosione del rame.

Opzioni di isolamento

I capicorda isolati in PVC sono i più comuni, e proteggono contro i cortocircuiti. Il PVC e i connettori in rame sono pinzati una sola volta per realizzare un collegamento a un filo elettrico.

L’opzione isolata in nylon viene pinzata una sola volta sul filo elettrico e una volta sulla componente isolante del filo stesso. Ciò consente di avere una migliore resistenza alla trazione del capocorda. Questa variante è l’ideale per impieghi industriali gravosi in quanto la pinzatura garantisce una protezione aggiuntiva.

La variante isolata in poliolefina è composta da materiale plastico e adesivo, il che garantisce l’isolamento della connessione. Dopo aver pinzato o saldato un collegamento, viene utilizzata una pistola termica per pinzare l’isolamento anche intorno al filo. L’adesivo garantisce una tenuta impermeabile all’acqua e all’umidità. Questo metodo è l’ideale per impieghi in cui la polvere e l’umidità potrebbero compromettere l’efficacia del collegamento.

 

Colori e misure

L’assortimento della WKK accoglie tre colori che corrispondono ad altrettante misure di accompagnamento. Anche sulle pinze ci sono i colori. La WKK fornisce capicorda nei seguenti colori:

  • Rosso: filo da 0,5 ~ 1,5 mm2, AWG 22 ~ 16.
  • Blu: filo da 1,5 ~ 2,5 mm2, AWG 16 ~ 14.
  • Giallo: filo da 4,0 ~ 6,0 mm2, AWG 12 ~ 10.

 

Accessori utili

Oltre al prodotto principale, la WKK propone anche diversi e utili accessori. Essi sono pinze per capicorda e assortimenti di capicorda. Inoltre, vendiamo anche terminali per sbarre e portafusibili.

 

Tipi e usi in evidenza

I tipi di capicorda più richiesti sono: ad anello (occhiello), a forcella (forchetta) e capicorda a perno. Qui sotto, è possibile trovare l’impiego più frequente per ciascun dei tipi menzionati:

I capicorda ad anello e i terminali a forcella vengono spesso applicati tramite una vite. Il caso potrebbe essere quello, per esempio, di una batteria. I capicorda ad anello sono spesso impiegati nel settore automobilistico, e sono l’ideale per collegare un relè meccanico o degli interruttori magnetici sui motori o su altri circuiti del veicolo. Un terminale a forcella è invece particolarmente adatto per usi in cui l’anello non si riesce a adattare alla vite per la presenza di un ostacolo. Per impieghi che richiedono la connessione a una presa viene infine utilizzato un capocorda a perno.

 

Fissaggio di un capocorda con le pinze

Usando una speciale pinza per capicorda, un capocorda viene pinzato a un cavo. Il montaggio di un capocorda isolato si compone delle seguenti fasi:

  • Si inizia sguainando il cavo. Una striscia di circa 7 mm. Per effettuare l’operazione occorre utilizzare un tagliacavi adeguato. Bisogna lavorare con meticolosità affinché non si danneggino i fili né il cavo stesso. Poi, non occorre intrecciare tra loro i fili liberati, altrimenti si comprometterebbe l’affidabilità della connessione.
  • Ora si deve fissare il capocorda. Verifica di aver inserito tutti i fili bene in profondità nel terminale.
  • Dopo aver posizionato il capocorda sul filo, è possibile utilizzare le pinze per arrotondare la pinzatura. Le pinze allenteranno la tensione, quando la pinzatura risulterà sufficiente.
  • Controlla infine che il capocorda sia collegato correttamente intorno al cavo
  • È tutto pronto! Ora si può collegare il prodotto al dispositivo previsto.

Nota bene: prima di iniziare il fissaggio di un capocorda, è importante verificare che i diversi componenti siano tutti puliti. È possibile pulire i conduttori servendosi di una spazzola. Bisogna verificare che non siano rimaste tracce di metallo sul conduttore; altrimenti ciò potrebbe provocare la corrosione dei contatti.

 

Saldatura di un capocorda (montaggio senza pinze)

Una seconda opzione per collegare un capocorda è effettuare una saldatura. Occorre procedere come segue:

  • Bisogna sguainare circa 7 mm del cavo. Per farlo si deve utilizzare un tagliacavi adeguato e, ancora una volta, non si devono intrecciare tra loro i fili.
  • Poi occorre rimuovere il terminale in PVC dal capocorda. Fai scorrere il terminale intorno al cavo, affinché nelle fasi successive del processo sia possibile farlo scorrere in posizione.
  • Poi occorre attaccare il capocorda alla parte sguainata del cavo. Per farlo utilizza una normale pinza per stringere la connessione fino a raggiungere la posizione corretta. Attenzione a non serrare troppo forte, altrimenti il terminale in PVC non aderirà nella maniera corretta.
  • Quindi, lascia riposare brevemente la connessione su un saldatore caldo per riscaldarla. Poi applica un po’ di saldatura al connettore e ai trefoli del filo elettrico, affinché essa possa sciogliersi completamente. Estrai infine il connettore in tempo per evitare che si formino grumi di saldatura.
  • Dopo il raffreddamento, è possibile far scorrere il terminale in PVC fino a fargli raggiungere la posizione corretta.
  • È tutto pronto! Ora si può collegare il prodotto per l’impiego previsto.

La scelta di una tecnica di montaggio rispetto all’altra solitamente dipende dalle preferenze individuali. Ad alcuni professionisti piace lavorare con le pinze; altri invece preferiscono saldare. Servirsi delle pinze è preferibile quando il tempo e la quantità sono aspetti decisivi. Se si opta per la saldatura, la qualità della connessione dipenderà invece dall’abilità personale dell’operatore.

 

Vuoi saperne di più?

Vuoi saperne di più sui capicorda? Hai altre domande da porre? Allora contatta i nostri consulenti. Saremo lieti di aiutarti e assisterti nella selezione dei prodotti giusti.

20 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
  1. Twee gele geïsoleerde ringkabelschoenen, zonder huls, één rechtop staand en één liggend, op een witte achtergrond.
    WKK - Capicorda ad anello - Isolati

    A partire da 7,06 € Excl. IVA

  2. Twee gele geïsoleerde vorkkabelschoenen, zonder huls, één rechtop staand en één liggend, op een witte achtergrond.
    WKK - Capicorda a forcella - Isolati

    A partire da 7,96 € Excl. IVA

  3. Twee gele volledig geïsoleerde stootverbinders, één rechtop staand en één liggend, op een witte achtergrond.
    WKK - Connettori di testa - Isolati

    A partire da 9,83 € Excl. IVA

  4. Twee gele geïsoleerde pin kabelschoenen, zonder huls, één rechtop staand en één liggend, op een witte achtergrond.
    WKK - Capicorda a perno - Isolati

    A partire da 10,51 € Excl. IVA

  5. WKK - Terminali delle sbarre
    WKK - Terminali delle sbarre

    A partire da 11,06 € Excl. IVA

20 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente